Gruppo di studio sul cancro alla prostata

Gruppo di studio sul cancro alla prostata Per carcinoma della prostata si intende una categoria diagnostica che annovera le neoplasie maligne che si originano dalle cellule epiteliali della prostatauna ghiandola dell' apparato genitale maschile. Il tumore alla prostata si sviluppa più frequentemente negli ultracinquantenni; è il secondo più comune tipo di tumore negli Gruppo di studio sul cancro alla prostata Unitidove è responsabile del maggior numero di morti da tumore, dopo il tumore del polmone. Il tumore prostatico viene più spesso scoperto all' esame obiettivo o per il tramite di esami ematicicome la misurazione del PSA antigene prostatico specifico. Un sospetto tumore alla prostata è tipicamente confermato tramite l'asportazione biopsia di un frammento di tessuto gruppo di studio sul cancro alla prostata, e il successivo esame istologico. Inizialmente venne classificato come malattia rara, per gli scarsi metodi di indagine e la continue reading speranza di vita media dell'epoca.

Gruppo di studio sul cancro alla prostata Spesso sono alle prese con una diagnosi attuale di cancro alla prostata o sono I gruppi di sostegno contribuiscono a sensibilizzare le comunità locali sul Studi hanno mostrato che una diagnosi di cancro può essere molto stressante. morti nel gruppo dei pazienti sottoposti a prostatectomia radicale e / La qualità dell'evidenza è bassa in quanto si basa su due studi randomizzati con. In uno studio condotto su pazienti affetti da carcinoma prostatico metastatico in fase di aumentato rischio di sviluppare il cancro della prostata7,8,15, e/o dell'ecografia transrettale) o a far parte del gruppo di controllo. impotenza Perché in alcuni casi il tumore alla prostata, il più frequente tra gli uomini, è resistente alle terapie? Esistono nuove cure al vaglio? Lo stile di vita influisce sullo sviluppo della malattia? E la genetica che posto occupa? Alimonti, nonostante here anni siano stati compiuti progressi in ambito terapeutico, in molti casi la malattia evolve in una forma resistente e aggressiva e diventa fatale. Questa rende il tumore più aggressivo e soprattutto resistente alla terapia anti-androgenica. È la prima volta che si identifica un meccanismo per cui gruppo di studio sul cancro alla prostata cellula del sistema immunitario è in grado di rendere resistente alla terapia anti-androgenica una cellula tumorale. Ora stiamo cercando di portare in clinica questo tipo di scoperte. I tumori della prostata costituiscono il 20 per cento circa di tutte le nuove diagnosi di tumore nei maschi, con un numero atteso ogni anno in Italia di circa 36 mila casi, prevalentemente in età superiore ai 60 anni. Non esistono consigli specifici per ridurre lo sviluppo del tumore alla prostata, salvo la raccomandazione generale di adottare uno stile di vita sano , controllare il peso corporeo, limitare assunzione di grassi animali a favore di frutta e verdura fresche e non assumere steroidi a scopo anabolizzante. La maggior parte delle neoplasie prostatiche viene diagnosticata, senza che vi siano particolari sintomi, a seguito del riscontro di valori anomali di PSA nel sangue. Le principali alternative sono:. Quando invece la malattia tumorale coinvolge altri organi , come le ossa o i linfonodi o, più raramente, fegato e polmoni, il trattamento principale è la terapia ormonale con o senza aggiunta di chemioterapia docetaxel. Scopo di queste terapie è controllare i sintomi correlati alla presenza del tumore, migliorare la qualità della vita e prolungare la sopravvivenza. Skip to content Tumore della prostata. Prostatite. Calcoli nella prostata e nella vescica x factor calcificazioni 27mm prostata solco mediano y. linee guida ca prostatico. Calcio antagonista e disfunzione erettile. Perdita di libido e disfunzione erettile. Massaggio prostatico lodi.

Uretrite positiva ad enterococcus faecalis durata terapia 2

  • Effetti collaterali della disfunzione erettile dei lipitori
  • Snoop dogg disfunzione erettile commerciale
  • La prostata ritarda leiaculazione
  • Mancanza di erezione nh map
  • Adenoma prostatico kidney function
  • Calcoli nella prostata e nella vescica album 2017
Scegliere di tenere sotto attento monitoraggio la malattia invece di sottoporsi immediatamente a un trattamento si traduce in una migliore qualità di vita per gli uomini con un tumore alla prostata a basso rischio di progressione. In Italia nel sono state 35mila le nuove diagnosi di tumore alla prostata: secondo le gruppo di studio sul cancro alla prostata circa il 40 per cento 14mila sono forme cosiddette indolenti o a basso rischio di progressione. Ovvero si interviene con una terapia soltanto se e quando la malattia cambia atteggiamento e intanto si risparmiano agli uomini i possibili effetti collaterali delle cure, incontinenza e disfunzione erettile primi fra tutti. Esami aggiuntivi vengono poi proposti sulla base di eventuali segnali dubbi per stabilire come procedere. Attualmente conta oltre 5mila pazienti arruolati. Le cure disponibili oggi allungano e migliorano la sopravvivenza A oggi sono molte le cure efficaci a disposizione per il carcinoma prostatico: intervento chirurgico, radioterapia o brachiterapia per le forme localizzate; terapia ormonale, chemioterapia e nuovi farmaci per quelle più avanzate. In autostrada con moto e scooter Ma solo gruppo di studio sul cancro alla prostata si è maggiorenni Vespa Sprint, operazione nostalgia Se il magnesio abbonda link dietale ossa sono meno fragili Le ultime parole dal jet e una strana mappa. Altri siti AIRC. Cos'è il cancro. Guida ai tumori. Guida ai tumori pediatrici. Facciamo chiarezza. Cos'è la ricerca sul cancro. Prevenzione per tutti. Diagnosi precoce. Prostatite. Prostatite testosterone alto convis bustine per erezione. eiaculazione in anticipo tax. come trattare la prostata leggermente ingrossata.

Un gruppo di sostegno è un insieme di persone che sono state affette dal read article alla prostata. Spesso sono alle prese con una diagnosi attuale di cancro alla prostata o sono sopravvissuti al cancro. Queste persone si incontrano regolarmente per aiutarsi a vicenda, discutere esperienze comuni e informarsi di più sulla malattia e su come gestirla. Molti gruppi invitano come relatori figure quali infermieri, medici, nutrizionisti, assistenti sociali, fisioterapisti e farmacisti per offrire maggiori informazioni. Il sostegno di persone con esperienze simili si è dimostrato molto efficace nel ridurre questo stress. Il sostegno di persone con esperienze in comune è un sistema per dare e ricevere aiuto, basato sul principio di rispetto reciproco e comprensione condivisa del percorso dei malati di cancro alla prostata. Prove suggeriscono che i gruppi di sostegno possono migliorare la qualità della gruppo di studio sul cancro alla prostata dei malati di cancro e di chi se ne prende cura. Attraverso la tua esperienza e le conoscenze che acquisisci sul cancro gruppo di studio sul cancro alla prostata prostata grazie al tuo gruppo di sostegno, puoi aiutare a sensibilizzare amici e colleghi sul cancro alla prostata. I nuoni farmaci per la cura del tumore alla prostata Altri siti AIRC. Cos'è il cancro. Guida ai tumori. Guida ai tumori pediatrici. Facciamo chiarezza. prostatite. Massaggio prostatico trans con sborrata in bocca rome Le mie ovaie stanno bruciando prostata cibi si e cibi no download. minzione frequente dentro e fuori la gravidanza precoce. prostata infiammata pipi. la stanchezza provoca erezione. rmn multiparametrica della prostata con bobina endorettale napoli ny.

gruppo di studio sul cancro alla prostata

Il tumore alla prostata cresce in genere lentamente, senza diffondersi al di fuori della ghiandola. Esistono tuttavia anche forme più aggressive, nelle quali le cellule malate invadono rapidamente i tessuti circostanti e si diffondono anche ad altri organi. Le cause di questa neoplasia non sono ancora del tutto chiare: alla base vi è una mutazione nel DNA delle cellule che causa una proliferazione anomala delle stesse, il cui accumulo forma il tumore. Tenere sotto controllo il peso e limitare il consumo di grassi, soprattutto di quelli saturi carni grasse di origine animale e formaggi costituisce la sola forma di prevenzione di questo tumore. Gli esami di screening fanno spesso parte di una visita medica di routine, soprattutto negli gruppo di studio sul cancro alla prostata dopo i 40 anni di età. Gli esami comprendono:. Le biopsie vengono sottoposte ad esame istologico al microscopio. Possono quindi rendersi necessari altri esami ematici o radiologici. I medici di Humanitas visitano ogni anno un elevato numero di persone affette da tumore alla prostata. Come ti possiamo aiutare? Quali sono le cause del tumore della prostata? Esame del PSA Antigene Prostatico Specifico — Consiste in gruppo di studio sul cancro alla prostata prelievo di sangue allo scopo di verificare il livello ematico di PSA, una sostanza prodotta dalla ghiandola prostatica che serve a fluidificare il liquido seminale. Una piccola quantità di PSA circola sempre nel sangue.

Tumore prostata rischio alto ca

Qualità dell'assistenza. Esistono nuove cure al vaglio? Lo stile di vita influisce sullo sviluppo della malattia? E la genetica che posto occupa? Le principali alternative sono:. Quali sono le cause del tumore della prostata?

Dosaggio giornaliero di citrullina per disfunzione erettile

Esame del PSA Antigene Prostatico Specifico — Consiste in un prelievo di sangue allo scopo di verificare il livello ematico di PSA, una sostanza prodotta dalla ghiandola prostatica che serve a fluidificare il liquido seminale.

Una piccola quantità di PSA circola sempre nel sangue. Il cancro della prostata è uno dei tumori più diffusi nella popolazione maschile e rappresenta circa il 20 per cento di tutti i tumori diagnosticati nell'uomo: le stime, relative all'annoparlano di Lo dimostrano anche click here dati relativi al gruppo di studio sul cancro alla prostata di persone ancora vive dopo cinque anni dalla diagnosi - in media il 91 per cento - una percentuale tra le più alte in caso di tumore, soprattutto se si tiene conto dell'avanzata età media dei pazienti e quindi delle altre possibili cause di morte.

Stando ai dati più recenti, circa un uomo su 8 nel nostro Paese ha probabilità di ammalarsi di tumore della prostata nel corso della vita. L' incidenzacioè il numero di nuovi casi registrati in un dato periodo di tempo, è cresciuta fino alin concomitanza della maggiore diffusione del test PSA antigene prostatico specifico, in inglese prostate specific antigene quale strumento per la diagnosi precoce e successivamente a iniziato a diminuire. I ricercatori hanno dimostrato che circa gruppo di studio sul cancro alla prostata 70 per cento here uomini oltre gli gruppo di studio sul cancro alla prostata anni ha un tumore della prostata, anche se nella maggior parte dei casi gruppo di studio sul cancro alla prostata malattia non dà segni di sé e viene trovata solo in caso di autopsia dopo la morte.

Quando si parla di tumore della prostata un altro fattore non trascurabile è senza dubbio la familiarità : il rischio di ammalarsi è pari al doppio per chi ha un parente consanguineo padre, fratello eccetera con la malattia rispetto a chi non ha nessun caso in famiglia. La probabilità di ammalarsi potrebbe essere legata anche ad alti livelli di ormoni come il testosteroneche favorisce la crescita delle cellule prostatiche, e l' ormone IGF1simile all'insulina, ma che lavora sulla crescita delle cellule e non sul metabolismo degli zuccheri.

Non meno importanti sono i fattori di rischio legati allo stile di vita: dieta ricca di grassi saturi, obesità, mancanza di esercizio fisico sono solo alcune delle caratteristiche e delle abitudini poco salubri, sempre più diffuse nel mondo occidentale, che possono favorire lo sviluppo e la crescita del tumore della prostata. Oltre all' adenocarcinomanella prostata si possono trovare in rari casi anche sarcomi, carcinomi a piccole cellule e carcinomi a cellule di transizione.

Molto più comuni dei carcinomi sono le patologie benigne che colpiscono la prostata, soprattutto dopo i 50 anni, e che talvolta provocano sintomi che potrebbero essere confusi con quelli del tumore.

Nell'i perplasia prostatica benigna la porzione centrale della prostata si ingrossa e la crescita eccessiva di questo tessuto comprime l' uretrail canale che trasporta l'urina dalla vescica all'esterno attraversando la prostata.

Https cfspart impots gouv fr enp ensu accueilensupres do

Per ulteriori informazioni visita: www. Sostegno La PCFA ha gruppi di sostegno in tutti gli Stati e territori per gli uomini colpiti dal cancro alla prostata e le loro famiglie.

Fare Volontariato La PCFA offre molte opportunità a tutti coloro che desiderassero assisterci nel nostro lavoro attraverso raccolte gruppo di studio sul cancro alla prostata ed attività educative nella comunità.

La rimozione chirurgica della prostata, o prostatectomiaè un trattamento comune sia per i tumori prostatici in stadi precoci, sia per i tumori non rispondenti alla radioterapia.

Il tipo più comune è la prostatectomia retropubica radicalein cui si rimuove la prostata tramite un'incisione addominale. Un altro tipo è la prostatectomia perineale radicalein cui l'incisione gruppo di studio sul cancro alla prostata praticata a livello del perineola regione fra lo scroto e l' ano. I nervi deputati all'erezione e alla minzione sono immediatamente adiacenti alla prostata, per cui le complicazioni più importanti sono l' incontinenza urinaria e l' impotenza.

L'impotenza è anch'essa un problema comune: sebbene la sensibilità sul pene e la capacità di raggiungere l' orgasmo rimangano intatte, l'erezione e l'eiaculazione sono spesso compromesse; farmaci come il sildenafil Viagrail tadalafil Cialiso il vardenafil Levitra possono ristabilire un certo grado di gruppo di studio sul cancro alla prostata.

La prostatectomia radicale è stata tradizionalmente usata come unico trattamento per un tumore di piccole dimensioni. Tuttavia cicli di terapia ormonale prima della chirurgia possono migliorare le percentuali di successo, e sono correntemente oggetto di studio [95].

Da uno studio comparativo condotto nel su un totale di 8. La resezione transuretrale della prostata è una procedura chirurgica messa in atto quando l' here è ostruita a causa dell'ingrossamento prostatico; generalmente è riservata alle malattie prostatiche benigne e non è intesa come trattamento definitivo del tumore.

Consiste nell'inserimento nell'uretra di un piccolo endoscopiotramite il quale, con apposito strumento, si taglia via la parte di prostata che occlude il lume. La radioterapia utilizza i gruppo di studio sul cancro alla prostata X per uccidere le cellule tumorali; i raggi X sono un genere di radiazione ionizzante in grado di danneggiare o distruggere il DNA delle cellule in crescita.

Due differenti tipi di radioterapia sono utilizzati nel trattamento del carcinoma prostatico: la radioterapia a fascio esterno e more info brachiterapia.

La radioterapia a fascio esterno utilizza un acceleratore lineare per produrre raggi X ad alta energia che vengono raggruppati in un fascio diretto contro la prostata.

La radioterapia a fascio esterno viene in genere somministrata per diverse settimane, con visite giornaliere ai centri di radioterapia. La brachiterapia prevede il posizionamento di circa piccoli "semi" contenenti materiale radioattivo come lo iodio o il palladio tramite un ago attraverso la cute del perineo direttamente nel tumore. Questi semi emettono radiazioni ionizzanti a bassa energia, in grado di percorrere solo una breve distanza; sono permanenti ma non comportano rischi di emissioni all'esterno.

gruppo di studio sul cancro alla prostata

La radioterapia è di uso comune nel trattamento del carcinoma prostatico. Alcuni oncologi associano radioterapia a fascio esterno e la brachiterapia per casi con rischio da intermedio a elevato.

Uno studio ha mostrato che l'associazione di sei mesi di terapia soppressiva con androgeni e radioterapia a fascio esterno ha aumentato la sopravvivenza, in confronto con la sola radioterapia, in pazienti con tumore prostatico localizzato.

Applicazioni meno comuni per la radioterapia si hanno article source il tumore comprime il midollo spinaleo gruppo di studio sul cancro alla prostata dopo la chirurgia, quando il tumore per esempio si trova nelle vescicole seminali, nei linfonodi, al di fuori della capsula prostatica, o ai margini della biopsia.

La radioterapia viene spesso utilizzata per quei pazienti in cui lo stato di salute aumenta il rischio chirurgico. Sembra in grado di curare i piccoli tumori confinati alla prostata quasi quanto la chirurgia. Tuttavia, alalcune questioni rimangono irrisolte, ossia se le radiazioni debbano essere somministrate al resto della pelviquale debba essere la dose assorbitae la terapia ormonale debba essere effettuata contemporaneamente. Gli effetti collaterali della radioterapia possono presentarsi dopo poche settimane dall'inizio del trattamento.

I sintomi tendono a migliorare nel corso del gruppo di studio sul cancro alla prostata. La criochirurgia è un altro metodo di trattamento del tumore della prostata. È meno invasivo della prostatectomia radicale, e richiede meno frequentemente l' anestesia generale. Sotto guida ecografica vengono inserite delle barrette metalliche attraverso la cute del perineo sino alla prostata.

L'acqua contenuta nelle cellule della prostata congela e le cellule muoiono. L'uretra viene protetta dal freddo con un catetere Foley riempito di acqua calda.

La febbre mediterranea familiare puo creare disturbi di erezione

Quando utilizzata come trattamento iniziale, la criochirurgia non ha l'efficacia della chirurgia tradizionale o della radioterapia, [] tuttavia è potenzialmente preferibile alla prostatectomia radicale nel caso di recidive tumorali dopo radioterapia. La terapia ormonale utilizza i farmaci o la chirurgia per impedire alle cellule tumorali della prostata di assumere diidrotestosterone DHTun ormone prodotto dai testicoli e dalla prostata stessa, e necessario alla maggioranza dei gruppo di studio sul cancro alla prostata per accrescersi.

Tuttavia la terapia ormonale di rado è curativa, perché il tumore gruppo di studio sul cancro alla prostata solito sviluppa resistenza nell'arco di uno o due anni.

La terapia ormonale colpisce le vie metaboliche che l'organismo utilizza per produrre DHT, a qualche livello del circuito di feedback endocrino che coinvolge i testicoli, l' ipotalamol' ipofisii surreni e la prostata. Il GnRH stimola l'ipofisi a produrre ormone luteinizzante LH please click for source, il quale fa produrre ai testicoli testosterone.

Infine il testosterone dei testicoli e il deidroepiandrosterone dai surreni stimolano la prostata a produrre più DHT. A oggi la terapia ormonale di maggior efficacia sono l'orchiectomia e i GnRH-agonisti.

Nonostante i loro elevati costi, i GnRH-agonisti sono scelti più spesso dell'orchiectomia per ragioni estetiche ed gruppo di studio sul cancro alla prostata. Ogni trattamento ha degli svantaggi che ne limitano gli impieghi in certe circostanze. Gli estrogeni non si usano comunemente, perché aumentano il rischio di malattie cardiovascolari, e trombosi.

Gli antiandrogeni non causano in genere impotenza e danno luogo a minore perdita di massa muscolare e densità ossea. Le terapie possono anche essere neoadiuvanti pre-operatorie per ridurre lo stadio prima della prostatectomia o adiuvanti post-operatoria per ridurre il rischio di recidive.

Alimente pt prostata

Per recidiva biochimica si intende un innalzamento dei valori di PSA successivo alla prostatectomia radicale che, essendo prodotto dalle cellule neoplastiche, indica una ripresa della crescita tumorale. In questo caso TAC, scintigrafia o altri esame di imaging sono poco utili in quanto le recidive sono spesso di piccole dimensioni e quindi non rilevabili con questi mezzi.

Il metodo migliore per capire se la recidiva gruppo di studio sul cancro alla prostata localizzata nella loggia prostatica o è sistemica consiste nell'analizzare la presenza di alcuni fattori di rischio sotto elencati quelli per recidiva locale, la recidiva sistemica è presunta dai parametri opposti :. Si parla in questi casi di carcinoma della prostata resistente alla castrazione. In gruppo di studio sul cancro alla prostata fase di malattia il tumore è in grado di crescere e progredire anche in presenza di basse dosi di testosterone circolante.

Tra i chemioterapici utilizzabili, il docetaxel mostra un aumento della sopravvivenza di circa mesi. La terapia radiometabolica delle metastasi ossee con Ra ha dimostrato in recenti studi un allungamento della sopravvivenza nei pazienti con tumore resistente alla castrazione []. Una cura palliativa per i tumori prostatici in fase avanzata è rivolta al migliorare la qualità della vita attenuando i sintomi delle metastasi.

Il regime terapeutico usato più di frequente combina il chemioterapico docetaxel con un corticosteroide come il prednisone. I bifosfonati come l' acido zoledronico si sono dimostrati in see more di posticipare le complicazioni a carico dello scheletro come le fratture ; inoltre inibiscono direttamente la crescita delle cellule neoplastiche. L'utilizzo della radioterapia in pazienti con metastasi di carcinoma prostatico refrattarie alla terapia ormonale.

Il dolore osseo dovuto alle metastasi viene trattato in prima istanza con analgesici oppioidi come la morfina e l' ossicodone. La radioterapia a fascio esterno diretta sulle metastasi article source assicura una diminuzione del dolore ed è indicata in caso di lesioni isolate, mentre la terapia radiometabolica è impiegabile nella palliazione della malattia ossea secondaria più diffusa gruppo di studio sul cancro alla prostata [].

Nelle società occidentali i tassi di tumori della prostata sono più elevati, e le prognosi più sfavorevoli che nel resto del mondo. Molti dei fattori di rischio sono maggiormente presenti in Occidente, tra cui la maggior durata di vita e il consumo di grassi animali.

gruppo di studio sul cancro alla prostata

Inoltre, dove sono più accessibili i programmi di screening, v'è un maggior tasso di diagnosi. Nei pazienti sottoposti a trattamento gli indicatori prognostici più importanti sono lo stadio di malattia, i livelli pre-terapia di PSA e l'indice di Gleason.

In generale maggiore il grado e lo stadio peggiore è la prognosi. Le gruppo di studio sul cancro alla prostata sono basate sull'esperienza su ampi gruppi di pazienti affetti da tumori in vari stadi. Uno studio del [] indica che eiaculazioni regolari possono avere un ruolo nella prevenzione del tumore della prostata. Altri studi, tuttavia: [] non rilevano un'associazione significativa tra i due fattori.

Un ulteriore studio risalente al riporta che: "La maggior parte delle categorie di persone con una elevata frequenza di eiaculazione si sono dimostrate non gruppo di studio sul cancro alla prostata al rischio di cancro alla prostata. Tuttavia, la frequenza di eiaculazione alta è correlata a diminuzione del rischio totale di cancro alla prostata".

L' abstract della relazione ha concluso che: "I nostri risultati suggeriscono che la frequenza di eiaculazione non è correlata a un aumento del rischio di cancro alla prostata". Altri progetti. MedlinePlus : ; eMedicine :. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. URL consultato il 7 gennaio archiviato dall' url originale il 4 click the following article URL consultato il 26 dicembre The case of scirrhous of the prostate gland with corresponding affliction of the lymphatic glands in the lumbar region and in the pelvis.

Esercizi kegel prostata vichs

Lancet 1, Prostate cancer: a brief history and the discovery of hormonal ablation treatment. Four cases of radical prostatectomy. Johns Hopkins Bull.

Radical prostatectomy with preservation of sexual function: anatomical and pathological gruppo di studio sul cancro alla prostata.

Prostate 4, I tumori della prostata costituiscono il 20 per cento circa di tutte le nuove diagnosi di tumore nei maschi, con un numero atteso ogni anno in Italia di circa 36 mila casi, prevalentemente in età superiore ai 60 anni.

Non esistono consigli specifici per ridurre lo sviluppo del tumore alla prostata, salvo la raccomandazione generale di adottare uno stile di vita sanocontrollare il peso corporeo, limitare assunzione di grassi animali a favore di frutta e verdura fresche e non assumere steroidi a scopo anabolizzante. La maggior parte delle neoplasie prostatiche viene diagnosticata, senza che vi siano particolari sintomi, a seguito del riscontro di valori anomali di PSA nel sangue.

gruppo di studio sul cancro alla prostata

Le principali alternative sono:. Quando invece la malattia tumorale gruppo di studio sul cancro alla prostata altri organicome le ossa o i linfonodi o, più raramente, fegato e polmoni, il trattamento principale è la terapia ormonale con o senza aggiunta di chemioterapia docetaxel. Scopo di queste terapie è controllare i sintomi correlati read article presenza del tumore, migliorare la qualità della vita e prolungare la sopravvivenza.

Skip to content Tumore della prostata. Pagina aggiornata il: Ott Sostienici con il tuo 5 per Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ok Informativa.